Get In Touch
541 Melville Ave, Palo Alto, CA 94301,
[email protected]
Ph: +1.831.705.5448
Work Inquiries
[email protected]
Ph: +1.831.306.6725

Quindici stati consentono esenzioni “filosofiche” a titolo definitivo.

Quindici stati consentono esenzioni “filosofiche” a titolo definitivo.

“E ciascuna delle nostre miscele nutrizionali IV arriva in un barattolo di vetro che è stato soffiato a mano da raro vetro marino”.

Assurdità parenterale totale?

La nutrizione parenterale, utilizzata insieme alla nutrizione enterale (l’intestino) o come unica fonte, è uno strumento estremamente prezioso che ha salvato la vita a innumerevoli pazienti. L’ho prescritto innumerevoli volte per i bambini ospedalizzati nel corso degli anni, in particolare per i bambini prematuri che a volte richiedono settimane di crescita e sviluppo prima di poter tollerare una dieta completa usando il loro intestino. Ci sono anche molte persone di tutte le età a casa che necessitano di nutrizione IV, ed è qui che entrano in gioco le farmacie composte.

In sostanza, se non riesci a mangiare o non riesci potencialex è sicuro a digerire per più di qualche giorno, probabilmente trarrai beneficio dalla nutrizione IV. Ma la nutrizione IV è difficile. I nostri corpi non sono stati progettati per prosperare su quella roba. E sebbene in molti casi i benefici superino i rischi, ci sono alcune potenziali complicazioni piuttosto gravi associate all’uso a lungo termine.

Ci sono anche gravi rischi associati all’uso a breve termine. Ci sono voluti decenni per determinare il modo migliore per fare e somministrare la nutrizione parenterale ed è estremamente importante che sia fatto bene per evitare disturbi elettrolitici, danni al fegato, infezioni, ecc. In ospedale, quando un paziente viene guardato Nutrizione IV controlliamo quotidianamente i laboratori e regoliamo attentamente la “ricetta” fino a raggiungere la stabilità. Sto semplificando molto questo processo, ma va bene perché TPN non è proprio quello che mi preoccupava quando scrivevo questo pezzo di satira, stava aggravando le farmacie e la loro alleanza a volte empia con i professionisti della medicina irregolare (e talvolta con le amministrazioni politiche).

Nel 2018, Harriet Hall ha scritto dell’elefante nella stanza quando si tratta di farmacie composte:

L’elefante nella stanza è il fatto che le farmacie composte sono spesso usate incautamente da naturopati, medici di “medicina integrativa”, medici di “medicina funzionale” e altri fornitori che prescrivono trattamenti che non sono supportati da prove credibili e che spesso comportano una somministrazione IV rischiosa . L’elefante è che molti di coloro che usano le farmacie sono guidati da speculazioni e convinzioni piuttosto che da prove scientifiche accettabili. Stanno mettendo in pericolo i loro pazienti perché non riescono a capire che la scienza è l’unica guida affidabile per trattamenti sicuri ed efficaci.

Abbiamo bisogno di farmacie composte. Fanno cose come fare la nutrizione parenterale per uso domestico. A volte mi aiutano trasformando una medicina che si presenta solo sotto forma di pillola in una sospensione in modo che un bambino possa prenderla. A volte dobbiamo accettare un aumento del rischio per ottenere i benefici più significativi. Ma come ha spiegato il dottor Hall, ci sono molti casi in cui non ci sono potenziali benefici, come quando le persone sono state uccise dalla curcuma IV composta nel 2017.

Nel 2012, un certo numero di persone sono state uccise da una massa di farmaci steroidei contaminati prodotta da una farmacia del Massachusetts. Ciò ha comportato un aumento delle protezioni a livello federale, per lo più orientate alla sicurezza dei farmaci composti alla rinfusa. Ma il Drug Quality and Security Act del 2013 chiaramente non fa abbastanza per proteggere i pazienti.

Autore

Clay Jones

Clay Jones, M.D. è un pediatra e un collaboratore regolare del blog Science-Based Medicine. Si occupa principalmente di neonati sani e bambini ricoverati e dedica il suo tempo pieno all’educazione dei residenti pediatrici e degli studenti di medicina. Il Dr. Jones è venuto a conoscenza e si è interessato per la prima volta all’incursione della pseudoscienza nella sua professione scelta mentre completava la sua residenza pediatrica al Vanderbilt Children’s Hospital un decennio fa. Da allora ha concentrato i suoi sforzi sull’insegnamento dell’applicazione del pensiero critico e dello scetticismo scientifico alla pratica della medicina pediatrica. Il Dr. Jones non ha conflitti di interesse da rivelare e non ha legami con l’industria farmaceutica. Può essere trovato su Twitter come @SBMPediatrics ed è il co-conduttore di The Prism Podcast con il collega collaboratore SBM Grant Ritchey.

Secondo la National Conference on State Legislatures, tutti i 50 stati impongono che gli studenti ricevano determinate vaccinazioni contro le malattie infettive, molti allineando i loro requisiti con il Comitato consultivo sulle pratiche di immunizzazione (ACIP) del CDC e tutti consentono esenzioni per motivi medici. Attualmente, 45 stati e Washington D.C. concedono esenzioni religiose, che, poiché ci sono questioni costituzionali con l’indagine da parte di uno stato sulla buona fede delle richieste di esenzione religiosa, sono diventate di fatto esenzioni “filosofiche”. Quindici stati consentono esenzioni “filosofiche” a titolo definitivo.

Ogni anno, ci sono proposte di legge concorrenti introdotte nelle legislature statali che tentano di restringere o ampliare i requisiti di immunizzazione scolastica, comprese le esenzioni. Quest’anno non fa eccezione. Inoltre, le iniziative di salute pubblica volte alla pandemia di COVID-19 e la comparsa di vaccini per ridurla, hanno stimolato la folla anti-vaccino e “libertà della salute”. Sono riusciti a convincere i legislatori simpatizzanti a introdurre progetti di legge mirati a misure di mitigazione del COVID-19 come test, vaccinazioni e uso di maschere.

Questa settimana daremo un’occhiata alla legislazione che riguarda i requisiti di vaccinazione scolastica. Nel mio prossimo post esamineremo le fatture relative al COVID. (C’è una certa sovrapposizione.)

Innanzitutto, alcune pulizie. Diversi stati hanno diverse abbreviazioni per la legislazione: House Bill 123 potrebbe essere H123, HB123 o, in uno stato che chiama una delle sue camere l’Assemblea, A123, e tutti questi potrebbero essere con o senza uno spazio tra le lettere e i numeri. C’è anche LD (Legislative Document) 123, LB (Legislative Bill) 123 e HF (House File) 123, tra gli altri. Alcuni stati danno alle fatture pre-archiviate una designazione e le fatture depositate un’altra. Per semplificare le cose (per me), userò qualsiasi combinazione di lettere e numeri che lo stato particolare utilizza con un collegamento al sito Web del legislatore, dove puoi trovare tutti i dettagli.

Legislazione antivaccinazione

Inizieremo in Arizona. Mentre la maggior parte della legislazione anti-vaccino cerca di mettere il rossetto sul proverbiale maiale creando esenzioni così ampie da ingoiare la regola, un disegno di legge dell’Arizona fa a meno dei cosmetici. HB 2065 rende tutte le vaccinazioni scolastiche semplicemente raccomandate per la frequenza, non obbligatorie. Un bambino non vaccinato non può essere escluso dalla classe a meno che non vi sia un caso attivo di malattia nella sua scuola e il dipartimento sanitario non abbia dichiarato un focolaio nell’area della scuola.

Oklahoma SB 350 vieta inoltre alle scuole pubbliche e private di richiedere qualsiasi immunizzazione per i bambini minorenni che frequentano la scuola. L’SB 477 impedirebbe alle università pubbliche e private e ad altre istituzioni di istruzione superiore di richiedere l’immunizzazione degli studenti contro la malattia meningococcica, l’epatite B, il morbillo, la parotite e la rosolia. Apparentemente, la legge attuale che consente a chiunque di rinunciare al vaccino contro il meningococco per qualsiasi motivo e gli opt-out medici, religiosi e “morali” per l’epatite B e l’MMR non erano sufficientemente sottomessi alla “libertà sanitaria”.

Per garantire che le mani dei funzionari sanitari dell’Oklahoma siano completamente legate in tutte le situazioni, agli studenti delle scuole superiori non può essere richiesto di sottoporsi a vaccinazioni, utilizzare alcun dispositivo medico o sottoporsi a procedure mediche, procedure chirurgiche o esami fisici, tutte cose che sospetto è rivolto alla pandemia di COVID-19 e alle future emergenze di salute pubblica. Non solo, ma in una disposizione che quasi certamente viola le garanzie di libertà di parola del Primo Emendamento ed è nulla per vaghezza, il disegno di legge consente il perseguimento penale di qualsiasi dipendente di un istituto di istruzione superiore che costringe o in qualche modo influenza uno studente a farsi vaccinare.

Allo stesso modo, il DL 156 del Maine rende la vaccinazione completamente volontaria per gli studenti, ma solo per coloro che frequentano una scuola pubblica virtuale o una scuola privata.

Altri legislatori statali stanno utilizzando l’approccio più tradizionale di ampliare le esenzioni o renderle più facili da ottenere, incluso un disegno di legge che consente un’esenzione per qualsiasi motivo, il che rende essenzialmente facoltativa l’immunizzazione. Alcune leggi restringono anche le malattie per le quali potrebbe essere richiesta la vaccinazione.

La legislatura del Missouri ha molti di questi progetti di legge in sospeso. HB 37 aggiungerebbe un’esenzione dal credo di coscienza all’esenzione religiosa esistente a tutti i livelli di istruzione, dalla scuola materna alla scuola superiore. HB 566 andrebbe anche oltre, consentendo esenzioni per qualsiasi motivo. (HB 566 richiederebbe anche il consenso della madre all’inoculazione del suo neonato con il vaccino contro l’epatite B e l’immunoglobulina per l’epatite B (HBIG) secondo le linee guida ACIP quando la madre risulta positiva all’epatite o il suo stato non è noto. L’immunizzazione dei neonati in tali circostanze è automatico ai sensi della normativa vigente.)

Allo stato verrebbe impedito di mettere in atto qualsiasi requisito per ottenere un’esenzione non medica oltre alla firma di un modulo, come guardare un video o visitare il dipartimento della salute, e sarebbe necessario sviluppare un opuscolo informativo su come ottenere esenzioni e assicurarsi che sia ampiamente diffusa, nonché per rendere facilmente disponibili i moduli di esenzione.

Missouri HB 37 congela anche le malattie contro le quali può essere richiesta la vaccinazione per poliomielite, rosolia, rubeola, parotite, tetano, pertosse, difterite ed epatite B, per le scuole elementari e secondarie, e per asili nido, scuole materne e materne. (Le vaccinazioni richieste per quest’ultimo gruppo ora utilizzano le linee guida ACIP.) Limita le vaccinazioni richieste solo alle scuole pubbliche, agli asili nido, ecc., rendendo facoltativa la richiesta di vaccinazione per le scuole private e parrocchiali. Gli studenti dell’istruzione superiore che vivono in alloggi all’interno del campus non dovrebbero più ricevere il vaccino contro il meningococco a meno che l’alloggio non sia di proprietà pubblica, eliminando così il mandato per le scuole private e gli alloggi di proprietà privata nelle scuole pubbliche. L’HB 35, introdotto dallo stesso sponsor dell’HB37, vieta a qualsiasi scuola, città o contea di richiedere vaccinazioni aggiuntive.

Infine, la mancata vaccinazione di tuo figlio non potrebbe più essere considerata nei casi di abbandono e abuso nel Missouri. Per proteggere il medico tipo Dr. Bob Sears, fornire esenzioni mediche, apparentemente indipendentemente dalle circostanze, non poteva essere preso in considerazione dalla commissione medica per nessuno scopo, come nei procedimenti disciplinari,

Il Minnesota ha già un’esenzione per “convinzioni coscienziose” alle vaccinazioni scolastiche. SF 292 e HF 452 aggiungono anche un’esenzione da “credenza religiosa sincera e sincera”, che sembra superflua. Utah HB 233, che ha superato la Camera ed è ora all’esame del Senato, richiede esenzioni mediche e per “convinzioni personali o religiose” alle vaccinazioni richieste dalle università e da altre istituzioni di istruzione superiore, ad eccezione degli studenti “che studiano in un ambiente medico”. Il disegno di legge vieta a tutte le scuole di vietare a qualsiasi studente non vaccinato, a qualsiasi livello di istruzione, le lezioni di persona, sebbene “niente limiti l’azione di un dipartimento sanitario statale o locale . . . contenere la diffusione delle malattie infettive”.

Il Mississippi è uno dei pochi stati che consente solo esenzioni mediche alle vaccinazioni scolastiche. HB 475, che morì in commissione, aggiunse un’esenzione religiosa. South Dakota HB 1097 modifica la legge che consente un’esenzione quando “il bambino aderisce a una dottrina religiosa i cui insegnamenti si oppongono all’immunizzazione” per riorientare l’esenzione sull’opposizione del genitore “a causa di un credo religioso o filosofico sinceramente tenuto”. Connecticut HB 5578, che ha 15 sponsor repubblicani (quasi un terzo dei membri della Camera repubblicana), aggiungerebbe obiezioni morali e filosofiche alle già consentite esenzioni mediche e religiose. L’Indiana HB 1279 crea un’esenzione religiosa alle vaccinazioni richieste per la concessione della casa adottiva. (Crea anche un’esenzione medica.)

La legge vigente in Massachusetts consente un’esenzione medica se il medico ha esaminato personalmente il bambino ed è dell’opinione che “la condizione fisica del bambino è tale che la sua salute sarebbe messa in pericolo da tale vaccinazione o da una qualsiasi di tali vaccinazioni”. Il Massachusetts HD2973 modifica tale legge in modo che il medico possa prendere in considerazione “preoccupazioni relative a un aumento del rischio di eventi avversi, storia familiare o esacerbazione di condizioni mediche preesistenti”, indipendentemente dal fatto che siano riconosciute dagli esperti come criteri validi o meno.

In quello che sembra essere un altro tentativo di proteggere il medico tipo Dr. Sears, la legislazione proposta vieterebbe l’azione disciplinare nei confronti di un medico che fornisce un’esenzione medica in “assenza di manifesta malafede”, né l’esenzione potrebbe essere utilizzata “per cambiare o influenzare negativamente la valutazione o la posizione di un medico con qualsiasi datore di lavoro, assicuratore, affiliazione ospedaliera o affiliazione accademica”, rendendo così più difficile per il consiglio medico e altre organizzazioni disciplinare un medico.

Nel New Jersey, A4659 e S2995 vieterebbero a qualsiasi scuola o ente governativo di richiedere vaccinazioni antinfluenzali per chiunque abbia 18 anni o meno. New York A3250 vieterebbe i mandati di vaccinazione antinfluenzale per i bambini (età 6 mesi – 59 mesi) negli asili nido e nella scuola materna.

Fatture a favore della vaccinazione

Nella colonna pro-vaccinazione, le leggi statali cercano di eliminare o porre restrizioni alle esenzioni. Altri consentono ai minori di acconsentire alla vaccinazione senza l’approvazione dei genitori. Alcune fatture cercano di proteggere i bambini facendo vaccinare i loro caregiver.

Connecticut SB 568 e HB 6423, così come Vermont H148, eliminerebbero le esenzioni dal credo religioso (l’unica esenzione non medica consentita) alla vaccinazione scolastica. Il Nebraska attualmente consente ai genitori di rinunciare alle vaccinazioni infantili per i bambini nelle strutture per l’infanzia per qualsiasi motivo. LB 447 limiterebbe le esenzioni a ragioni mediche.

Il New Jersey attualmente consente esenzioni mediche e religiose, ma S903 rafforzerebbe i requisiti. Le esenzioni mediche devono essere per un periodo di tempo specificato e basate su “valide ragioni mediche” come stabilito dai regolamenti del Commissioner of Health. Coloro che desiderano un’esenzione religiosa devono firmare una dichiarazione autenticata che spieghi la natura del principio religioso implicato dal vaccino e come la vaccinazione lo violerebbe, e fornire informazioni che dimostrino che il principio religioso è coerentemente mantenuto. Non è sufficiente una “obiezione filosofica o morale generale”. Il genitore (o lo studente, se sufficientemente grande) deve dichiarare che “comprende i rischi ei benefici della vaccinazione” e che lo studente può essere escluso dalla scuola in caso di epidemia.

Allo stesso modo, A969 e S902 rafforzano gli standard per le esenzioni mediche, richiedendo che siano coerenti con le linee guida ACIP e sottoponendo le esenzioni a revisione da parte del consiglio sanitario locale. È interessante notare che un’esenzione medica può essere concessa in base al “danno da vaccino” di un fratello, ma solo se c’è “una determinazione finale del danno da vaccino” da parte del programma federale di risarcimento per danni da vaccino o “un tribunale della giurisdizione competente”. Tra gli altri requisiti rafforzati di tenuta dei registri, le scuole sono tenute a pubblicare informazioni sui tassi di immunizzazione degli studenti.